Quando l'ospite è lento... è vietato mettere fretta!


Parla, parla, e intanto la minestra si fredda nel piatto. Oppure mastica piano, quasi religiosamente, e intanto tutti gli altri commensali hanno finito il risotto e vorrebbero passare all'arrosto. Cesella la frutta che sta sbucciando come se si trattasse di un merletto, mentre chi è seduto allo stesso tavolo, sarebbe già passato al digestivo o al caffè. E nel frattempo la padrona di casa freme perché la donna di servizio, chiamata per l'occasione, sta per andarsene e poi toccherà a lei rigovernare. E' inutile: non si può togliere il piatto di sotto a chi si attarda troppo, né si può passare da una portata all'altra o incominciare a sparecchiare o spostarsi in salotto se uno degli ospiti ha ancora del cibo da finire nel piatto. Se l'ospite è troppo lento per i ritmi del gruppo, piuttosto che maltrattarlo così, la prossima volta è meglio astenersi dall'invito placé e vederlo per un drink o una tazza di tè.





Commenti

Post più popolari