Puntualità

Una delle prime regole da imparare è proprio quella che impone di essere puntuali.


Se anche ci può essere una scusa più o meno accettabile per ogni ritardo, meglio mettersi nei panni di chi è costretto ad attendere. Osservare l'orario stabilito, se non al minuto, almeno entro i pochi minuti di ritardo consentiti a tutti i comuni mortali, vittime di traffico, difficoltà di parcheggio ecc., evita sempre situazioni di disagio.
A volte però non si deve arrivare troppo puntuali: pochi minuti di anticipo a un invito a pranzo possono mettere a disagio la padrona di casa che spesso conta proprio sugli ultimi minuti per completare segrete operazioni ai fornelli...

B74lql

E quando capita di essere in ritardo, come ci si deve comportare?
Scusarsi sempre, ma senza troppe spiegazioni. A una riunione di lavoro, per esempio, si bussa prima di entrare, un saluto a tutti e brevi scuse prima di sedersi nel posto più vicino, senza far alzare nessuno.
Al cinema, invece, ci si divide se si è in gruppo, piuttosto che far alzare tutta una fila. O, peggio, far spostare di posto altri spettatori che già stanno seguendo la proiezione. Anche se si tratta solo del "prossimamente" che precede il film!


Commenti

Post più popolari