Vidiquette, il galateo per le video conferenze

La video comunicazione è un trend in continua crescita e Polycom, leader mondiale dei sistemi di comunicazione a distanza, ha pensato bene di produrre una divertente webserie in sei puntate dove Polly Calm, esperta mondiale in vidiquette, il galateo per le video conferenze, indica alcune semplici accortezze da rispettare quando ci si espone in un video durante una conferenza o quando si lavora da casa.


Ecco i consigli pratici dell’esperta:
  1. Non apparire “vidiot”! È importante porre sempre la giusta attenzione per non sembrare “vidiot”, ovvero imbarazzato o spaesato, davanti a uno schermo durante una video chiamata. la stessa attenzione va posta nello scegliere gli abiti giusti da indossare, perché non siano di disturbo e non distolgano l'attenzione sui contenuti della chiamata. 
  2. Attenzione alla corretta inquadratura. Il monitor deve essere alla giusta altezza rispetto al viso. Se si desidera apparire al meglio durante una chiamata video, assicurarsi che la videocamera stia catturando il cosiddetto "lato migliore". 
  3. Quando opportuno, attivare il tasto mute. Quando è in corso una videoconferenza e non si sta parlando in prima persona, bisogna ricordarsi sempre di disattivare il microfono, per evitare rumori di fondo, soprattutto se si sta sgranocchiando uno snack o bevendo un caffè. Meglio evitare, sempre, di masticare chewing gum o caramelle. 
  4. Scegli il giusto sfondo. Essere consapevoli dell’ambiente che ci circonda mentre facciamo una videochiamata è essenziale. Spesso, infatti, non si bada allo spazio intorno a noi, il cosiddetto retroscena, rischiando così di lasciare oggetti personali in vista. 
  5. Mettiti in "buona luce". Mettersi di fronte a una finestra non è una buona idea durante una videoconferenza. In un video della serie, l'esperta Polly Calm spiega come sia difficile farsi vedere bene dall’altra parte della videocamera. 
  6. Condivisione contenuti video. Fate davvero molta attenzione prima di condividere un contenuto, soprattutto documenti sensibili e riservati, attraverso il proprio schermo. Ci sono applicazioni che consentono di condividere solo parte di contenuti ma qui si gioca la riuscita o il fallimento di una conversazione e, spesso, di un colloquio in video. 
Be Simple, be Chic! 
Tiziana

Ed ecco a voi le divertenti sei puntate, ovviamente in lingua originale



Commenti

Post più popolari