Il cucchiaio


Per quanto riguarda le posate, il cucchiaio della minestra si tiene in mano tra il pollice e l'indice, con le altre dita ripiegate verso il palmo della mano. Si usa per raccogliere il contenuto del piatto, con un movimento "naturale" che parte dal centro del piatto per finire all'orlo del piatto più lontano dal corpo. E' possibile per gli ultimi bocconi inclinare il piatto verso il centro tavola: solo in situazioni familiari e informali! Il cucchiaio, mai colmo, si introduce in bocca di tre quarti dalla parte della punta. Gli inglesi, invece, preferiscono avvicinare il cucchiaio alle labbra dal lato, ma la forma dei loro cucchiai è rotonda: molto più comoda ed evita fastidiosi risucchi.
Il cucchiaio del brodo, più piccolo di quello da minestra, portato in tavola con il consommé in tazza, si usa solo per mescolare e per il primo assaggio: si solleva la tazza per i due manici, senza appoggiare i gomiti sulla tovaglia, si sorseggia il consommé direttamente dalla tazza. Questo cucchiaio, al contrario di quello da minestra, si accosta alla bocca in senso orizzontale. Il cucchiaio si riempie poco, perché tutto quello che contiene deve andare direttamente in bocca. La regola, infatti, prescrive che tutto quello che si solleva dal piatto e si porta alla bocca deve essere mangiato in una sola volta. La tazza da brodo viene apparecchiata a destra del piatto se si tratta di accompagnamento, davanti al commensale, sul piattino, se invece il consommé è una portata come una crema o altro: in questo caso, dove è autorizzato l'uso del cucchiaio, la tazza resta sul piattino e il cucchiaio, tra un boccone e l'altro o quando si beve, si appoggia sul piattino e non si lascia nella tazza. Questo anche quando la crema o la minestrina sono terminate!
Non si soffia sul cucchiaio per raffreddarne il contenuto e non si succhia. Non si usa il cucchiaio né con i risotti né con gli gnocchi né tanto meno con la pasta asciutta!
Al termine della minestra, il cucchiaio si lascia nel piatto, verticalmente.

Commenti

Post più popolari