Quel mazzolin di fiori

Oltre a essere il regalo perfetto per corteggiare una signora, i fiori sono anche il dono ideale per ringraziare di un invito. Bisogna però fare i conti con l'europeizzazione.


Dai manuali poche ma chiare regole. Nonostante le trasgressioni della moda, che suggeriscono mazzi di basilico, rosmarino, broccoli e cavolfiori...


...alle signore la tradizione impone di offrire solo rose, gardenie, orchidee, tulipani e viole. Russi e spagnoli regalano anche i crisantemi. Sono invece considerate "sfacciate", soprattutto in Germania, le rose rosse per le signore sposate!


Per le fanciulle, sono più adatti lillà, violette e mughetti. Anche le margherite, che però non conviene offrire in terra francese, perché triste simbolo dell'addio.


Il numero perfetto per i fiori recisi? Non le dozzine dei plateali corteggiamenti cinematografici, ma un numero dispari superiore a 5. Tre e cinque sono effettivamente pochini. Salvo che per la romantica e solitari rosa rossa. Da un ospite greco ci si aspetti invece i numeri pari, che per i fiori sono preferiti.

E per un uomo? MAI fiori, se non per provocazione, ma piante non fiorite. Solo i russi gradiscono i fiori, soprattutto se tulipani!


La consegna? Salvo una particolare confidenza, i fiori si fanno recapitare dal fiorista. Riceverli direttamente può mettere in imbarazzo la padrona di casa più organizzata. Questione di vaso. Quando si ricevono dei fiori, infatti, la cosa più sgarbata che si possa fare è quella di affidarli a qualcun altro per scartarli e disporli. Tedeschi, austriaci e irlandesi non li consegnano prima di aver tolto la carta con cui sono avvolti. Sarebbe altrimenti una grave scortesia.

Il biglietto d'accompagnamento? SEMPRE. Anche se spinto da irrefrenabile passione, il gentiluomo eviterà l'inchiostro rosso, bandito da ogni galateo.
Se poi chi li riceve è allergica al polline...si perdonerà comunque, tra uno starnuto e l'altro, il mittente in buona fede.


COME LEGGERE TRA I PETALI...
  • Anemone: perseveranza
  • Azalea: gioia dell'amore
  • Biancospino: speranza
  • Camelia: fierezza
  • Campanula: costanza
  • Ciclamino: bellezza e gelosia
  • Edera: fedeltà
  • Fiordaliso: delicatezza e fedeltà
  • Gardenia: simpatia
  • Garofano: amore in pericolo
  • Gelsomino: amore inebriante
  • Geranio: amore e fedeltà
  • Gerbera: eleganza
  • Giglio: purezza
  • Iris: tenerezza
  • Margherita: fedeltà, fiducia e stima
  • Mimosa: sicurezza
  • Myosotide: non dimenticarmi
  • Mughetto: felicità
  • Narciso: desiderio
  • Orchidea: fervore
  • Primula: giovinezza
  • Pervinca: primo amore
  • Peonia: confusione
  • Rosa bianca: purezza
  • Rosa rosa: gentilezza
  • Rosa rossa: amore passionale
  • Rosa gialla: amore ardente, gelosia
  • Tulipano: amore sincero
  • Viola del pensiero: penso solo a te
  • Zinna: stare in guardia


BE SIMPLE... BE CHIC
Tiziana





Commenti

  1. Che bello questo blog!
    Il significato di ogni fiore mi affascina da sempre e mi è piaciuto scoprire le differenti usanze negli altri paesi.

    Cloe di
    Olivia&Cloe
    http://sherulesmagazine.blogspot.it

    RispondiElimina
  2. Splendido questo post!
    Davvero interessante.

    Passa a trovarci!
    CeciNestPasAFashionBlog
    Facebook

    RispondiElimina

Posta un commento

Post più popolari