Saper camminare

"Per avere portamento, cammina con la consapevolezza che avrai sempre qualcuno al tuo fianco."
Audrey Hepburn


Si può diventare «My fair lady». Se si vuole. Nel film, il professor Higgins trasforma l'incolta e poco raffinata fioraia Eliza Doolittle (Audrey Hepburn) in una signora degna dell'alta società. E le insegna a camminare correttamente e a mostrare un portamento raffinato. Perché tra i fattori che ci rendono più attraenti ci sono il modo di procedere, la maniera di muovere le spalle e il collo, di rivolgere lo sguardo e di sorridere. Una postura corretta comunica salute, benessere, vitalità, sicurezza, fascino e sensualità. In caso contrario, suggerisce debolezza e indecisione.


La giusta postura durante la camminata e la posizione seduta mandano agli altri precisi messaggi circa la vostra persona. Donna Letizia già negli anni ’50, nel suo Manuale di Buone Maniere, affermava: “La vera signora sa che il sex appeal e il “buon gusto” son due vocaboli inconciliabili e agli opposti. Sacrificherà naturalmente il primo al secondo (…) Generalmente ben proporzionate dalla testa alla vita, le nostre donne si sanno, peccano spesso dai fianchi in giù. Purtroppo credono di rimediare ergendosi su tacchi altissimi senza considerare che, mentre se ne avvantaggia la loro statura, ci scapiti moltissimo il loro modo di camminare”.

Saper camminare dovrebbe essere il gesto più naturale, senza forzature, e ci si dovrebbe sempre ricordare di stare ben ritti e di non
  • Destare l’attenzione con l’eccessivo ancheggiare (mi riferisco alle signore).
  • Battere rumorosamente il tacco a ogni passo.
  • Procedere a velocità eccessiva o con lentezza esasperante.
  • Agitare le braccia con movimenti troppo ampi, quasi si stesse marciando.
Un passo medio, né troppo lungo né troppo breve, un incedere naturale e aggraziato è certamente consono a una vera signora come a un gentiluomo.
E se si sta perdendo il tram? Ebbene, anche il gentiluomo può avere fretta, e un passo affrettato a volte è necessario. In questi casi si abbia l’accortezza di non travolgere cose e persone per la strada, mettendo in pericolo la propria e l’altrui incolumità.

Inoltre:
  • Mentre si cammina non ci si dovrebbe voltare, né al fischio o a una fase provocatoria di un passante maleducato, né a guardare qualcuno abbigliato in modo stravagante.
  • Avanzando per la via o quando ci si ferma a scambiare qualche parola con un conoscente non è certo fine tenere le mani in tasca, come se si nascondesse qualcosa.
  • Non si guarda all'insù, ma si fa attenzione a dove si mettono i piedi. D’altra parte le signore a modo non procedono come se camminassero sulle uova.
Il portamento, dunque, è importante perché dice molto di noi, della nostra educazione, della nostra capacità di dominarci e di atteggiare il nostro corpo in presenza di altri.
  • Stare piegati su se stessi, curvi in avanti e con le spalle chiuse, dondolare le braccia. Gesticolare con ampi movimenti… sono, a ben considerare, tutti sinonimi di maleducazione.


Un certo portamento conferisce anche autorevolezza, se si rivestono cariche importanti o si svolgono particolari mestieri.
  • Un capocameriere ha di solito un portamento visibilmente degno di rispetto, che gli permette all'occorrenza di redarguire chi non dimostra educazione pari alla propria. 
  • Un militare o un medico, oltre dall'autorevolezza data dalla divisa e dal camice, assume spesso un incedere e un atteggiamento severi. 
Certo, un adulto che mettendosi ad analizzare il proprio portamento dovesse trovarlo inadeguato e volesse intervenire per migliorarlo, non potendo approfittare di un’uniforme dovrebbe faticare non poco per giungere a un nuovo modo di atteggiarsi.
La cosa migliore è sempre quella di apprendere ogni forma di educazione fin da bambini, compreso il portamento, naturalmente.

BE SIMPLE... BE CHIC
TIZIANA

Commenti

  1. bel post! sono fin troppe le persone che dovrebbero seguire queste regole! ;)
    La Signorina F.

    RispondiElimina
  2. Post davvero meraviglioso!!! Basta guardarsi intorno per vedere cose dell'altro mondo!!! Ti andrebbe di dare un'occhiata al mio blog?? Se ti fa piacere potremmo anche seguirci a vicenda sui vari socials.. che ne dici?? Ti aspetto da me per una visita.. fammi sapere!! un bacio :D

    http://thefashionscan.blogspot.it/

    RispondiElimina
  3. Il tuo blog è davvero chic...sono diventata subito una tua follower...
    Baci Baci
    Tiziana

    RispondiElimina
  4. ho ADORATO e DIVORATO un migliaio di tuoi post...

    RispondiElimina
  5. Patalice cara, grazie per la visita e per il commento...passerò a trovarti...
    Baci.
    Tiziana

    RispondiElimina
  6. bello questo blog complimenti... ti seguo...
    se vuoi seguimi anche tu...
    http://scrivimidamore.blogspot.it/
    http://ragazzocomune.blogspot.it/ spero a presto... ciao

    RispondiElimina
  7. Grazie per i preziosi consigli Tiziana.

    RispondiElimina
  8. Grazie a te, Roberta, per essere passata da me...
    Baci baci
    Tiziana

    RispondiElimina

Posta un commento

Post più popolari