Lo stile bon ton

Domanda: Salve, vorrei chiederle qualche dritta... Vorrei fare un restyling del mio look e il mio sogno è proprio quello di avere uno stile tanto bon ton! La ringrazio in anticipo.
Marta (nome di fantasia)


Mrs Manners risponde: Proverò a darti qualche suggerimento riguardo allo stile “bon ton”!
Innanzitutto i capelli. Non devono essere né troppo lunghi né troppo corti, con la riga di lato e morbide onde.
No categorico a colori strani e appariscenti. Se vuoi provare qualche acconciatura, opta per lo chignon o per una treccia semplice, che ti scenda in maniera morbida di lato.
Unghie naturali, corte, decorate di semplice smalto trasparente, ma nelle occasioni importanti puoi provare un rosso scuro o un bordeaux. Inoltre non truccarti mai in maniera pesante, rinuncia quindi a “smokey eyes” e a rossetti dai colori accesi, però abbonda con mascara e lucidalabbra trasparente.
Ora passiamo all'outfit vero e proprio. 
Non può mancare un capo in tweed, classico e senza tempo, come una blazer dai toni pastello, cappottini in lana e trench dal taglio dritto, abiti da cocktail e tubini dall’allure “fifties”, gonne ampie o strette con lunghezze rigorosamente al ginocchio!
L'importante è non vestirsi mai completamente firmate dalla testa ai piedi, è terribilmente volgare.
Punta quindi, come sempre, sugli accessori per stupire: bangles, girocolli di perle, guanti di pelle, orologi femminili dal quadrante piccolo, gioielli semplici ed eleganti, come le perle e foulard colorati e fantasiosi. 
Su scarpe investi molto: decollettes, francesine e ballerine 
N.B. Per le scarpe non ci sono vie di mezzo: bisogna puntare su tacchi altissimi o, in alternativa, sulle ballerine.
Gli occhiali devono essere neri o tartarugati, da diva, con lenti grosse e avvolgenti che coprano abbastanza il viso.
Spero di esserti stata di aiuto.
Saluti.

Be simple, be chic!
Tiziana Cioffi


Commenti

Post più popolari